Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

RILEVAMENTO GEOLOGICO - STRUTTURALE

Oggetto:

STRUCTURAL GEOLOGIC MAPPING

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
MFN0908
Docenti
Marco Gattiglio (Titolare del corso)
Dott. Pietro Mosca (Titolare del corso)
Corso di studi
Corso di Laurea Magistrale in Scienze Geologiche Applicate
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
GEO/03 - geologia strutturale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Conoscenza delle rocce metamorfiche e delle tecniche di base del rilevamento geologico. Conoscenza dei principi della geologia Strutturale. Conoscenza delle problematiche regionali.
Knowledge of metamorphic rocks and basic techniques of geological mapping. Knowledge of the Structural Geology principles. Knowledge of regional geological problems.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le tecniche necessarie per interpretare e cartografare settori di catene orogeniche. In particolare gli studenti dovranno riconoscere e distinguere fasi deformative diverse attraverso la caratterizzazione dei loro elementi strutturali e i loro rapporti di overprinting. Inoltre mediante l'utilizzo di profili geologici lo studente sarà in grado di ricostruire in profondità le strutture tettoniche al fine di definire un modello geologico di un'area complessa. Le competenze acquisite in questo insegnamento sono di conseguenza fondamentali nelle scienze geologiche applicate e concorrono al raggiungimento degli obiettivi formativi della laurea magistrale per quanto attiene la ricostruzione del setting geologico in aree di catena orogenica indispensabile per impostare qualsiasi infrastruttura o indirizzare la ricerca e l'utilizzo di georisorse.

 

 The teaching aims to provide techniques to interpret and produce geological maps of sectors of orogenic chains. In particular, the students will have to recognize and characterize the deformation phases on the basis of characterization of their structural elements and their overprinting relationships. Furthermore, by using geological profiles the students will be able to identify tectonic structures in order to define a geological model of complex orogenic area. Acquired skills are fundamental in applied geology because a definition of geologic model is a fundamental step in infrastructure projects or georesources management. Then, this course contributes to the attainment of the main objectives of the master's degree.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Conoscenza e capacità di comprensione

Alla fine di questo insegnamento lo studente dovrà:
 - saper riconoscere sul terreno le caratteristiche delle varie fasi di deformazione che hanno coinvolto un determinato volume roccioso di una catena orogenica;
- riuscire a ricostruire una successione litostratigrafica che ha subito metamorfismo e deformazione polifasica;
- saper leggere le carte geologiche riconoscendovi le principali strutture deformative rappresentate;
- caratterizzare  l'evoluzione tettonica di una catena orogenica collisionale;

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Alla fine di questo insegnamento lo studente saprà:
-utilizzare una terminologia appropriata nel descrivere gli elementi meso-strutturali delle diverse fasi di deformazione;
-definire l'overprinting tra diverse fasi di deformazione;
-definire la cinematica delle diverse fasi deformative collegandole al contesto tettonico di sviluppo della catena orogenica;
-individuare nell'ambito della storia evolutiva di una catena il momento di accoppiamento di unità tettoniche adiacenti, differenziando la diversa evoluzione strutturale pre-accoppiamento dalla comune evoluzione strutturale post-accoppiamento;
-ricostruire in due (o tre) dimensioni sia le strutture geologiche (pieghe e/o zone di taglio) sia determinati volumi rocciosi (es. corpi mineralizzati) anche a varia profondità nel sottosuolo;
-ricostruire un modello geologico sia per l'evoluzione stratigrafica che per l'evoluzione strutturale di unità tettoniche in ambito orogenico.

Autonomia di giudizio

Al termine dell'insegnamento lo studente saprà formulare un giudizio:
- sulle metodologie di indagine geologico-strutturali utilizzate per definire l'assetto strutturale di un settore di catena;
- sulla qualità dei dati strutturali acquisiti e sulla correttezza delle elaborazioni statistiche  su di essi condotte;
- sulla attendibilità delle ricostruzioni delle strutture geologiche profonde indispensabile ad es. per la calibrazione delle metodologie di tunelling, o per il posizionamento di sondaggi geognostici con finalità diverse (minerarie, geotermiche, idriche, ecc.), o per definire in profondità l'andamento di corpi geologici ad uso merceologico (banchi di marmo o altro materiale litoide commerciabile).

 Abilità comunicative

Alla fine dell'insegnamento lo studente dovrà:  
- sapere utilizzare un linguaggio geologico-strutturale appropriato;
- avere capacità di coordinarsi con le diverse figure professionali che lavorano nella realizzazione di infrastrutture che impattano sul territorio (gallerie, ponti, dighe, ecc.) o che lavorano nel campo della ricerca e sfruttamento delle materie prime (minerarie, litoidi).

Capacità di apprendimento

Alla fine di questo insegnamento lo studente dovrà avere acquisito la capacità di studio autonomo di un settore di catena orogenica al fine di definirne un modello geologico.

Inoltre sarà in grado di:
- effettuare una valutazione critica sia dell'evoluzione strutturale che dei modelli geologici proposti in documenti pregressi come articoli scientifici e carte geologiche di pubblica consultazione;
-reinterpretare i dati contenuti  in documenti bibliografici secondo le più moderne interpretazioni dei processi geologici.

 

Knowledge and understanding ability

  • Ability in recognizing the geometric features of orogenic deformation phases.
  • Ability in reconstructing litostratigraphic sequences of polyphasic metamorphic orogenic belts.
  • Ability in reading geologic maps and making geological cross-sections of complex areas
  • Ability in identification of main tectonic phases of a collisional orogenic system

Ability to apply Knowledge and understanding

At the end of this teaching the student will be able to:
- use appropriate terminology in describing meso-structural elements;
- identify overprinting relationships of meso-structural elements;
- define kinematics of the deformation phases;
- identify timing of juxtaposition between different tectonic units;
- define 2D and 3D features of geological structures;
- reconstruct stratigraphic and structural evolution of tectonic units in orogenic system;

Making Judgements

At the end of the teaching the student will be able to formulate a judgment:
- on the methodologies regarding geological-structural survey used to define the structural setting of a orogenic chain;
- on the quality of the acquired structural data and on the correctness of the statistical processing carried out on them;
- on the reliability of the reconstructions of the deep geological structures. This is essential, for example for the calibration of the tunelling methodologies, or for the placement of geognostic drillings with different purposes (mining, geothermal, water, etc.), or to define the trend in the subsoil of commercially useful geological bodies (marble or other marketable lithoid material).

Communication skills

At the end of the teaching the student must:
- know how to use an appropriate geological-structural language;
- have the ability to coordinate with the various professionals who build infrastructures of great impact on the territorial environment (tunnels, bridges, dams, etc.) or who work for the research and exploitation of raw materials (mineral resourses, lithoids, etc.).

Learning ability

At the end of this teaching, the student must have acquired the ability to independently study a orogenic chain in order to define a geological model for it.

He will also be able to:
  - carry out a critical evaluation of both the structural evolution and the geological models proposed in previous documents such as scientific papers and geological maps;
-provide a new interpretation of the data displayed in bibliographic documents according to the most modern interpretations of geological processes.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La metodologia didattica consiste in:

lezioni frontali n. 2 ore,

esercitazioni in aula n. 29 ore,

esercitazioni in campo n. 61 ore.

Rilevamento individuale (N. ore): 38. Al termine dell'insegnamento è prevista la realizzazione di un rilevamento geologico-strutturale individuale su aree di limitate dimensioni assegnato dai docenti.

upload_Coronavirus-2019-nCoV-CDC-23312_without_background.pngPer gli studenti della coorte 2019-2020, didattica alternativa erogata mediante videolezioni online (tramite webex) e materiale multimediale messo a disposizione su Moodle e su Campusnet.

Per gli studenti della coorte 2019-2020 il rilevamento individuale (n° 38 ore) è sostituito con la realizzazione di un profilo geologico e la redazione di una relazione scritta concernente la descrizione sia della carta geologica con particolare riguardo all’assetto geologico lungo il profilo assegnato, sia dell’evoluzione stratigrafica e tettonica con particolare riguardo al tempo degli eventi e al loro significato.

Gli studenti della coorte 2019-2020 possono comunque sempre optare per la realizzazione di un rilevamento geologico strutturale individuale su aree di limitata estensione assegnato dai docenti.

The teaching methodology employed consists of:

Laboratory exercises: n. 29 hours

Field studies: n. 61 hours

Realization of a geological map and related notes: n. 38 hours

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame scritto consistente nella realizzazione di un profilo geologico su una delle carte geologiche esaminate durante le lezioni. Esame orale basato sulla discussione dei dati geologici raccolti dallo studente e rappresentati mediante la carta geologica (realizzata anche in piccoli gruppi di studenti) e una relazione individuale descrittiva. L'esame orale può essere sostenuto anche in appelli successivi all'esame scritto, fino al conseguimento della Laurea. La valutazione finale è una media ponderata tra scritto (circa 30%) e orale (circa 70 %). Lo studente, che valutato positivamente alla fine della prova scritta, non supera la prova orale, può sostenere, in appello successivo la sola prova orale. Lo studente, che valutato positivamente al termine delle prove scritto e orale rifiuta la votazione proposta, deve sostenere l'esame in toto (sia prova scritta che prova orale).

https://chimicaetecnologie.campusnet.unito.it/corsi/att/upload_Coronavirus-2019-nCoV-CDC-23312_without_background.pngNel periodo in cui non è consentito l'accesso alle strutture didattiche, sia l'esame scritto che l'esame orale si svolgeranno in modalità online su piattaforma Webex. Il profilo geologico verrà assegnato per via telematica e eseguito online via sorveglianza Webex.  Gli elaborati per l'esame orale dovranno essere inviati via mail ai Docenti (formato pdf o formato immagine per la carta geologica; formato pdf per la relazione di accompagnamento), una settimana prima della data di esame. L'esame orale verrà svolto mediante verifica online degli argomenti già previsti per gli esami in presenza.

Per gli studenti della coorte 2019-2020, è prevista un'unica prova orale che sarà svolta online su piattaforma Webex o in presenza, quando possibile. L'esame è basato sulla discussione degli elaborati individuali assegnati (profilo geologico e descrizione di una carta geologica; oppure carta geologica individuale con relazione illustrativa, per gli studenti che hanno scelto questa opzione) e sulla verifica degli argomenti trattati durante le lezioni ed esercitazioni online. E' prevista in particolare una verifica relativa alle capacità di realizzare profili geologici schematici, tracciare limiti geologici in rapporto alle isoipse e descrivere strutture in affioramenti di rocce metamorfiche.


Written Examination: realization of a geological cross-section on one of the geological map illustrated during the course (30%).

Oral Examination: discussion of the realized geological map (eventually produced with a few colleagues) and the related report (70%).

The Oral Examination can also be taken in examinations following the written exam, up until graduation.

The final evaluation is a weighted average between written (about 30%) and oral (about 70%). The student, who is positively assessed at the end of the written test (minimum 18/30), does not pass the oral test, can take the only oral exam at a later date. The student, who positively assessed at the end of the written and oral tests refuses the proposed evaluation, must take the whole exam (both written and oral exam).

 

Oggetto:

Programma

 

Ricapitolo degli elementi strutturali planari e lineari e loro significato geologico. Overprinting. Deformazione non cilindrica e conseguente sviluppo di sheath e tubular folds; criteri generali per la ricostruzione di geometrie prodotte da sovrapposizione di fasi deformative.
Presentazione di carte geologico-strutturali significative, comprendenti: a) analisi della successione stratigrafica anche correlata all'evoluzione geodinamica, b) descrizione dell'evoluzione strutturale; c) ricostruzione delle strutture geologiche rappresentate nelle carte anche mediante la realizzazione di profili geologici.
Esercitazioni in campo finalizzate: 1) alla realizzazione di cartografia geologico-strutturale in catene metamorfiche, 2) alla ricostruzione dell'evoluzione strutturale di volumi discreti di catene orogeniche; 3) al riconoscimento e all' interpretazione di contatti tettonici nel contesto della storia deformativa dei volumi rocciosi adiacenti.
Rilevamento geologico-strutturale individuale.

Per gli studenti della coorte 2019-2020 le esercitazioni in campo sono sostituite con:

analisi di nuove carte geologico-strutturali significative;

ulteriori esercizi su profili geologici;

presentazioni sulla geologia regionale e di dettaglio delle aree su cui si sarebbero dovute effettuare le esercitazioni in campo;

esercitazioni sulla interpretazione di carte geologiche con i dati di terreno forniti dai docenti;

esercizi sulla interpretazione della evoluzione strutturale di affioramenti significativi mediante fotografie fornite dai docenti;

esercizi sulle caratteristiche strutturali di un’area mediante l’interpretazione di diagrammi strutturali forniti dai docenti.

 

Planar and linear structures and their significance. Interpretation of overprinting relationships. Non-cylindrical deformation and development of sheath and tubular folds. Reconstruction of geometries produced by overprinting deformation phases.

Study of a few significant geological-structural maps with the scope to: a) analyze the stratigraphic sequences in relation of the large-scale geodynamic evolution, b) reconstruct the regional structural evolution; c) draw representative geological cross-sections.

Field studies aimed at: 1) produce geological-structural maps in metamorphic and non-metamorphic areas, 2) reconstruct the structural evolution of discrete volumes of orogenic belts; 3) recognize and interpret tectonic contacts between different units.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 

Agli studenti verranno forniti gli articoli scientifici inerenti gli argomenti trattati durante le lezioni frontali, le esercitazioni in aula e le esercitazioni in campo. Il materiale didattico è disponibile presso i docenti.

 

Slides and bibliographic material provided by the teacher.



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Mercoledì9:00 - 12:00Aula B - Disegno Istituto Galileo Ferraris

Lezioni: dal 29/02/2016 al 10/06/2016

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/05/2020 14:00
Non cliccare qui!